BLOG

LA NOSTRA FORZA E' LA CULTURA

In questi giorni ci rendiamo conto del fatto che la pandemia coinvolge tutti, non facendo alcuna distinzione né di cittadinanza, né di nazionalità. Il virus è l’invisibile nemico di tutti e la cultura è la nostra forza deve essere il mantra per uscire vincitori da questa guerra.

Per arginare la diffusione del Covid-19 abbiamo dovuto interrompere i contatti fisici con parenti e amici, ed abbiamo dovuto rinunciare a tante altri atteggiamenti e abitudini tra cui la libertà di spostamento. 

E’ proprio in questi momenti che ci rendiamo conto dell’importanza delle libertà sociali, percependo il vuoto che lasciano quando mancano e riscoprendo la ricchezza della vivacità della vita condivisa.

In quest’emergenza la cultura della solidarietà è il miglior antidoto e ci aiuta a superare questa difficoltà. È essenziale rimanere insieme, ma anche farlo in maniera adeguata.

Questo ci porta a fare tante domande ed una di queste è: che cosa ne sarebbe di noi in questo momento, senza i libri, la pittura e la musica in cui trovare rifugio e sostegno? Che cosa sarebbero le nostre vite senza coloro che creano arte scrivendo, pitturando, musicando, decantando?

Dobbiamo sostenere e proteggere il nostro bene più prezioso, la cultura, nella libertà di espressione ed attraverso una convivenza più solidale.

I nomi dei volti rappresentati su questo video: Alberto Samonà, Alessandro Librio, Giuseppe Lo Piccolo, Andrea Cusumano, Tiziana Martorana, Roberto Alajmo, Domenico Pellegrino, Claudio Mastropaolo, Mari Salvato, Natale Giunta, Igor Scalisi Palminteri, Cirrone Band, Andrea Castellana, Gaetano Basile, Sara Cappello, Carmela Rizzuti, Salvatore Rizzuti